EUROLAB STAKEHOLDER ACCREDITATO DI ECHA AGENZIA EUROPEA PER LE SOSTANZE CHIMICHE

EUROLAB, la Federazione Europea delle Associazioni Nazionali dei Laboratori di Prova, Analisi e Taratura è divenuta stakeholder accreditato presso l’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) inserendosi così attivamente all’interno dei suoi comitati di scopo, partecipando ai lavori dell’ente e fornendo il proprio contributo istituzionale.

EUROLAB ha aperto una “call for delegates” per raccogliere l’eventuale interesse a rappresentarla all’interno dei Comitati ECHA.


Chi è ECHA?

ECHA è l’Agenzia europea per le sostanze chimiche, un’agenzia dell’UE.

Attua la legislazione dell’Unione europea in materia di sostanze chimiche per tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente.

Con il suo lavoro contribuisce al buon funzionamento del mercato interno, all’innovazione e alla competitività dell’industria chimica europea.

Con le sostanze chimiche si fa ormai tutto: sono loro che rendono possibile la vita al giorno d’oggi. Una migliore conoscenza e regolamentazione delle sostanze chimiche nocive protegge i lavoratori, i consumatori e l’ambiente, facilita il riciclaggio e incoraggia l’industria a sviluppare alternative più sicure.

All’interno dell’ECHA, vi sono vari argomenti e documenti legislativi, ad esempio:

Il Regolamento REACH volto a migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente dai rischi che possono essere generati dalle sostanze chimiche;

Il Regolamento sui biocidi (BPR) volto a migliorare il funzionamento del mercato dei biocidi nell’UE, garantendo nel contempo un elevato livello di protezione per l’uomo e l’ambiente.

Per maggiori informazioni visita il sito di ECHA e scarica la presentazione di ECHA disponibile in allegato.

This_is_echa_en

 

LA CERTIFICAZIONE DELLA PARITÀ DI GENERE: L’EMPOWERMENT FEMMINILE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE

E’ dedicato a “La certificazione della parità di genere: l’empowerment femminile per lo sviluppo delle imprese” l’appuntamento in programma mercoledì 14 settembre a Roma, presso la sede di Unioncamere.

La certificazione della parità di genere, introdotta dalla Legge n. 162/2021, che ha modificato le disposizioni contenute nel D.Lgs. n. 198/2006 (“Codice della pari opportunità tra uomo e donna”), ha il principale obiettivo di incentivare le imprese ad adottare policies e misure concrete che favoriscano una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro e la riduzione del gender gap.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Dipartimento per le pari opportunità e si inserisce tra le attività informative e di sensibilizzazione per l’attuazione dell’intervento del PNRR sulla certificazione della parità di genere e l’entrata in vigore di un sistema nazionale di certificazione.

Grazie alle testimonianze dei rappresentanti degli Organismi di certificazione e del sistema imprenditoriale, sarà l’occasione per riflettere sull’attuale quadro giuridico, sulle ricadute concrete per le imprese nonché sulle implicazioni culturali che la certificazione – nel contesto del PNRR – impone con gli investimenti sull’educazione e lo sviluppo delle competenze.

In rappresentanza del settore TIC e delle rispettive Associazioni interverranno:

  1. BV – Claudia Strasserra: Collaborazione tra Istituzioni e Infrastruttura della Qualità
  2. RINA – Daniela Asaro: Il valore aggiunto della certificazione di terza parte per contrastare il SocialWashing
  3. UNITER – Natascia Masi: Voce del mercato – interesse aziende e nuovi interlocutori aziendali
  4. DNV – Massimo Alvaro: Opportunità che lo standard fornisce per passare dalla teoria ai fatti

Mercoledì 14 settembre 2022, ore 15,30
Unioncamere – Piazza Sallustio, 21
Roma

Per partecipare in presenza, è necessario dare conferma scrivendo a: eventi@sicamera.camcom.it

L’incontro sarà trasmesso anche via zoom, collegandosi al seguente link: https://conference-web-it.zoom.us/webinar/register/WN_6OuesUaNSoKbffeJ6sG_dg

INVITO-14-SETTEMBRE-2022-Unioncamere

CERTIFICAZIONE DELLA CYBERSICUREZZA: L’ADEGUAMENTO AL NUOVO QUADRO EUROPEO

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stabilisce misure volte ad adeguare la normativa nazionale al nuovo quadro europeo di certificazione della cybersicurezza, introdotto mediante le disposizioni del Titolo III del regolamento (UE) 2019/881.

In particolare il decreto prevede:

  • l’individuazione dell’organizzazione dell’autorità nazionale di certificazione della cybersicurezza in Italia in base ai compiti ed ai poteri ad essa attribuiti in materia di vigilanza in ambito nazionale e di rilascio dei certificati di cybersicurezza, con riferimento al quadro europeo di certificazione;
  • le modalità di cooperazione dell’autorità con le altre autorità pubbliche nazionali ed europee e con l’Organismo di accreditamento;
  • la definizione di un sistema sanzionatorio applicabile in caso di violazione delle norme del quadro europeo di certificazione con sanzioni effettive, proporzionate e dissuasive.

N_IMP_21082022_cybersicurezza

CONVEGNO ACCREDIA “I NUOVI REGOLAMENTI. COME CAMBIANO LE ATTIVITÀ DI ACCREDITAMENTO” – 16/09/2022

Venerdì 16 Settembre 2022, dalle ore 16.00 alle ore 18.00, si svolgerà il convegno “I nuovi Regolamenti. Come cambiano le attività di accreditamento” organizzato dal Dipartimento Certificazione e Ispezione Accredia.

Con la pubblicazione dei nuovi Regolamenti Generali che disciplinano le attività di accreditamento degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, il Dipartimento presenta le novità emerse negli ultimi anni nei vari settori della valutazione della conformità. Dalle specifiche in ambito volontario e regolamentato alle tecniche di verifica nel post pandemia, i documenti saranno illustrati dai funzionari tecnici e dagli ispettori che hanno seguito i gruppi di lavoro tematici.

Un’occasione per fare il punto sull’evoluzione delle certificazioni, ispezioni e verifiche accreditate e sui progetti del Dipartimento, insieme ai protagonisti dell’Infrastruttura per la Qualità, tra i quali Vincenzo Patti – Presidente ASSOTIC in rappresentanza del CCI.

In allegato è disponibile il programma dell’evento. Il convegno Accredia si svolgerà in modalità on line su piattaforma ZOOM.

La partecipazione è gratuita: ISCRIVITI

Programma-Convegno-aggiornamento-ACCREDIA-DC-settembre-2022_bz04

GIORNATA MONDIALE DELL’ACCREDITAMENTO 2022 (#WAD2022)

Il 9 giugno ricorre la Giornata Mondiale dell’Accreditamento (#WAD2022), un’iniziativa istituita da ILAC (International Laboratory Accreditation Cooperation) e IAF (International Accreditation Forum) per promuovere il valore dell’accreditamento.

Il tema di quest’anno è dedicato al contributo dell’Accreditamento alla sostenibilità della crescita economica nel rispetto dell’ambiente, e si concentra su come gli organismi accreditati (Laboratori, Organismi di Certificazione e di Ispezione) supportano gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’agenda ONU 2030.

Ecco il video sul WAD 2022 pubblicato sul canale YouTube IAF-ILAC:

Per maggiori informazioni:  ILAC  –  IAF

I LABORATORI DEL FUTURO AL CENTRO DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE EUROLAB

Si è svolta oggi 19 maggio 2022 a Roma la conferenza internazionale THE LAB OF THE FUTURE che ha visto i rappresentanti di 24 nazioni affrontare insieme argomenti di maggior interesse per il settore del Testing & Calibration europeo, un settore di fondamentale importanza anche nell’ambito dei servizi di Certificazione e Ispezione di parte terza offerti dagli operatori del comparto TIC (Testing, Inspection & Certification).

Le nuove sfide tecnologiche, taratura dei sensori, caratterizzazione dei campioni e degli standard utilizzati nel machine learning, riguardano un futuro ormai già presente e che interessa non solo i laboratori, ma tutti i settori industriali. Big Data, Blockchain, Cloud computing, Internet of Things sono tecnologie abilitanti digitali che svolgeranno un ruolo chiave per il laboratorio del futuro ed EUROLAB, ha già iniziato da tempo a mettere a confronto esperti e professionisti del settore.

Il dibattito organizzato da ALPI, ASSOTIC ed EUROLAB ha fornire nuovi elementi di riflessione sulle tecnologie digitali che avranno un forte impatto sui dei laboratori, tanto in termini di esecuzione e validazione dei test, quanto in termini gestionali.

I relatori intervenuti, tra cui esponenti di laboratori, imprenditori ed esperti nel settore dell’Information Technology, hanno illustrato l’impatto che temi come la digitalizzazione, l’informatizzazione, la proprietà del dato e l’intelligenza artificiale hanno e avranno nell’immediato futuro sulla dinamica della misurazione all’interno di un laboratorio.

Sullo sfondo della crescente digitalizzazione, le tecnologie abilitanti saranno certamente protagoniste del cambiamento e la necessità di gestire grandi quantità di dati pone nuove esigenze anche in termini di archiviazione e sicurezza informatica.

I laboratori dovranno dunque prepararsi a una trasformazione vera e propria, che non consiste solo nell’adozione di processi e tecnologie digitali innovativi, ma nella valorizzazione dell’uomo e di tutti gli aspetti della vita personale e sociale dell’ecosistema imprenditoriale.

Per maggiori informazioni, scarica il comunicato stampa disponibile in allegato.


Eurolab aisbl – Federazione europea delle associazioni dei laboratori di prova e taratura, che riunisce i rappresentanti di 24 nazioni e che dà voce al parere dei laboratori europei su questioni politiche e tecniche che hanno un impatto diretto sulla loro attività, sia sulla scena europea che mondiale. https://www.eurolab.org/

ALPI – Associazione Laboratori e Organismi di Certificazione e Ispezione – rappresenta le Organizzazioni del settore TIC  che svolgono attività di valutazione e attestazione di conformità. Costituitasi a Milano nel 1987 la Mission di ALPI è tutelare gli interessi professionali degli Operatori rappresentati e promuovere la qualità della vita dei cittadini, la sicurezza e la protezione dell’ambiente attraverso certificazioni, prove ed ispezioni indipendenti. https://www.alpiassociazione.it/

ASSOTIC – Fondata il 31 gennaio 2020, ASSOTIC è la federazione delle associazioni AIOICI, ALA, ALPI, ASCOTECO e UNOA che insieme rappresentano oltre 140 organismi operanti nel settore TIC: Laboratori di Prova, Laboratori di Taratura, Organismi di Certificazione e Organismi di Ispezione, in ambito volontario e cogente. https://www.assotic.it/

Comunicato Stampa_THE LAB OF THE FUTURE_19.05.2022

The Lab of the Future – program&speakers – 19.05.2022

ASSOTIC AD A&T 2022: GLI ATTI DEGLI EVENTI E IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE DEDICATA ALLE INNOVAZIONI TECNOGICHE

Si è da poco conclusa la fiera A&T 2022 di Torino, appuntamento fieristico dedicato alle innovazioni tecnologiche nel corso del quale ASSOTIC ha portato il contributo di professionisti e aziende operanti nel settore TIC – Testing, Inspection and Certification.

L’edizione numero 16 della Fiera A&T, tenutasi a Torino presso l’Oval del Lingotto dal 6 all’8 aprile 2022, si è chiusa con un bilancio di 16.000 partecipanti, che hanno visitato la parte espositiva e partecipato al ricco programma di convegni e tavole rotonde.

Con uno stand istituzionale e due eventi di primario interesse per il settore TIC, ASSOTIC ha illustrato gli obiettivi e i valori che caratterizzano l’attività delle 5 associazioni di cui è composta: AIOICI, ALA, ALPI, ASCOTECO, UNOA

GUARDA IL VIDEO DELLA PARTECIPAZIONE ASSOTIC AD A&T 2022

In allegato sono disponibili gli atti del Convegno ASSOTIC “L’associazione degli Organismi italiani e la testimonianza dalle eccellenze: Il valore della professionalità nel settore TIC”, tenutosi giovedì 7 aprile con la partecipazione di Marco Gamba, Industry Innovation and Communication Leader, Schneider Electric SpA e di Davide Zuin, Specialist System Engineer D-Orbit SpA.

Nell’ambito dei gruppi di lavoro specialistici dedicati ai laboratori di prova e taratura saranno approfonditi i temi discussi in occasione della Tavola Rotonda ASSOTIC “La dinamica delle misurazioni nei laboratori del futuro”, tenutasi venerdì 8 aprile con la partecipazione di Rosalba Mugno, Direttore del Dipartimento Laboratori di Taratura Accredia, di Damiano Pietri, Quality Excellence Center di ABC Bilance e Metricode, di Gianfranco Zauli, Amministratore ASITA e di Giuseppe Pisano, Head of IT & Digital TUV Italia Srl.

Per maggiori informazioni contattaci scrivendo a info@assotic.it.

Atti Convegno Assotic – A&T 07.04.2022

IL PRESIDENTE ASSOTIC AL CONVEGNO “INFRASTRUTTURA PER LA QUALITÀ: GLI STRUMENTI PER ATTUARE IL PNRR”

Lo scorso 6 aprile si è svolto il Convegno ACCREDIA “Infrastruttura per la Qualità: gli strumenti per attuare il PNRR” al quale ha preso parte anche l’Ing. Vincenzo Patti – Presidente ASSOTIC.

L’evento si è tenuto nell’ambito della fiera A&T 2022 di Torino, con la partecipazione dei rappresentanti di UNI, INRIM, ACCREDIA e UNIONCAMERE.

Nel corso dell’evento è stata illustrata l’importanza della normazione, della metrologia, dell’accreditamento e della valutazione della conformità, che costituiscono i pilastri dell’Infrastruttura per la Qualità, e il loro contributo per l’attuazione del PNRR Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. È stata inoltre l’occasione per presentare la Carta dei Valori in cui le quattro componenti dell’Infrastruttura per la Qualità si riconoscono.

Il programma e gli atti dell’evento sono disponibili sul sito di Accredia al seguente link: Convegno “Infrastruttura per la Qualità: gli strumenti per attuare il PNRR”

I CONVEGNI ACCREDIA AD A&T 2022: INFRASTRUTTURA PER LA QUALITÀ, CENTRI DI TARATURA, GLI RMP ACCREDITATI

Anche Accredia sarà presente alla Fiera A&T 2022 – Automation & Testing, dedicata a innovazione, tecnologie e competenze 4.0, con una serie di convegni e incontri specialistici aperti al pubblico.

  • Mercoledì 6 aprile, Ore 14.30 – 16.30

Convegno “Infrastruttura per la qualità: Gli strumenti per attuare il PNRR”

Normazione, metrologia, accreditamento e valutazione della conformità sono i pilastri dell’Infrastruttura per la Qualità e offrono strumenti efficaci per attuare le 6 missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Le componenti dell’infrastruttura possono contribuire a spendere presto e bene le risorse del Piano e garantire la qualità dei beni e servizi che saranno realizzati con tali investimenti. Per questa occasione verrà presentata anche la Carta dei valori in cui le componenti dell’IQ si riconoscono. Tra i relatori è stato gentilmente invitato il Dott. Vincenzo Patti – Presidente di ASSOTIC.

Scopri il programma


  • Giovedì 7 aprile, Ore 10.00 – 13.00

XXXVI Convegno dei Centri di taratura accreditati

Il Convegno dei Centri di taratura accreditati (LAT) giunge alla sua XXXVI edizione in uno degli anni più difficili della storia economica globale, nel mezzo di una crisi pandemica ma anche nel pieno dei progetti del Recovery Plan nazionale. Il Convegno presenta i risultati del Dipartimento Laboratori di taratura di Accredia, le novità della normativa tecnica in materia di valutazione della conformit , comprese le modifiche ai Regolamenti Accredia e le prescrizioni internazionali, e le sfide del 2022 per il mondo dei laboratori di taratura.

Scopri il programma


  • Venerdì 8 aprile, Ore 10.30 – 12.00

Convegno “Gli RMP accreditati a garanzia del food packaging

“Può l’uso dei Materiali di Riferimento accreditati garantire la sicurezza del packaging alimentare?”
“Quale impatto può avere il packaging sulla conservazione degli alimenti?” “Il materiale del packaging alimentare può rilasciare sostanze contaminanti nei cibi con cui entra in contatto?”
A queste domande rispondono i rappresentanti della filiera della qualità: dalla ricerca scientifica, alle prove di laboratorio, alla produzione di imballaggi; tutti guidati dalla disponibilità di adeguati materiali di riferimento. Gli RMP accreditati secondo la norma UNI CEI EN ISO 17034 alimentano la fiducia nel mercato in settori come quello ambientale, industriale e alimentare, offrendo sicurezza ai beni e servizi impiegati nella vita quotidiana.

Scopri il programma


Scopri anche gli eventi organizzati da ASSOTIC in occasione della Fiera A&T – Automation & Testing. Per partecipare agli eventi di tuo interesse registrati come visitatore sul sito di A&T – Automation & Testing, visita la sezione Programma/Convegni e la sezione Programma/Tavole Rotonde.

 

ASSOTIC AD A&T 2022: GLI EVENTI DEDICATI AL SETTORE TIC – TESTING, INSPECTION, CERTIFICATION

Dal 6 all’8 Aprile 2022, presso l’Oval di Lingotto Fiere di Torino, si terrà la 16ª edizione della Fiera A&T – Automation & Testing, dedicata a innovazione, tecnologie, affidabilità e competenze 4.0.

A&T 2022 è la manifestazione italiana di riferimento per il mondo delle misure e delle prove che offre un’importante occasione di aggiornamento per professionisti e aziende che investono in ricerca e sviluppo.

La parte espositiva dedicata a Testing & Metrologia sarà affiancata da un ricco programma formativo con eventi specialistici organizzati da primari Enti e Associazioni rappresentative del mondo misure e prove.

ASSOTIC e le Associazioni federate AIOICI, ALA, ALPI, ASCOTECO, UNOA saranno presenti ad A&T 2022 con uno stand istituzionale (Stand H43) e due eventi di primario interesse per il settore TIC – Testing, Inspection and Certification:

Per partecipare ai nostri eventi registrati sul sito di A&T 2022 compilando il modulo di pre-iscrizione. Riceverai via mail il tuo badge d’ingresso e le credenziali per iscriverti agli eventi di tuo interesse.

La partecipazione è gratuita. Per maggiori informazioni visita la sezione Programma/Convegni e la sezione Programma/Tavole Rotonde sul sito di A&T 2022 – Automation & Testing.